Genomi nei genomi

xantox, 5 Settembre 2007 in News

Altre lingue:

Degli scienziati dell’Università di Rochester et del J. Craig Venter Institute hanno scoperto una copia dell’intero genoma di Wolbachia, un parassita batterico, residente all’interno del genoma della sua specie ospite Drosophila Ananassae, la mosca della frutta. Per isolare il genoma del parassita, le mosche sono state alimentate con un antibiotico semplice, uccidento il Wolbachia, ma i geni di Wolbachia erano ancora presenti. Gli scienziati hanno infine scoperto che i geni si trovavano direttamente all’interno del secondo cromosoma dell’insetto, e che alcuni di questi geni sono persino trascritti nelle mosche non infette, in modo che la copia della sequenza genetica viene effettuata in cellule che potrebbero essere usate per produrre delle proteine di Wolbachia.

© University of Rochester

WordPress database error: [Table 'strangepaths.wp_comments' doesn't exist]
SELECT COUNT(*) FROM wp_comments WHERE comment_post_ID = '242' AND comment_approved = '1'

WordPress database error: [Table 'strangepaths.wp_comments' doesn't exist]
SELECT * FROM wp_comments WHERE comment_post_ID = '242' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date ASC LIMIT 0, 20

Aggiungete un commento

Potete usare i tag seguenti:

WordPress database error: [Table 'strangepaths.wp_comments' doesn't exist]
DESC wp_comments

WordPress database error: [Table 'strangepaths.wp_comments' doesn't exist]
ALTER TABLE wp_comments ADD COLUMN comment_subscribe enum('Y','N') NOT NULL default 'N'


Close
E-mail It