Osservazione delle lune di Giove, marzo 1613

xantox, 22 Aprile 2007 in Galleria

Altre lingue:

Nel 1610 Galileo pubblicò il rapporto stupefacente delle sue prime osservazioni telescopiche,1 con dei disegni dettagliati della superficie della Luna e la sua scoperta dei quatto “pianeti” in orbita attorno a Giove (oggi dette “Lune Galileiane”). Circa due anni dopo, scrisse una osservazione ancora più precisa2 con più di un centinaio di disegni delle loro posizioni relative quotidiane. Questa animazione3 restituisce la vita all’osservazione di Galileo, come vista a Firenze, marzo 1613.

Get the Flash Player to see the wordTube Media Player.


  1. G. Galilei, “Sidereus Nuncius” (”Il messaggero delle stelle“) (1610) []
  2. G. Galilei, “Istoria e Dimostrazioni intorno alle Macchie Solari” (1613) []
  3. Massimo Mogi Vicentini, © Planetario di Milano []

Aggiungete un commento

Potete usare i tag seguenti:


Close
E-mail It